dettaglio della bandiera europea

Erasmus, all’Università di Pavia il certificato di qualità internazionale della Commissione europea

L’Università di Pavia ha ottenuto di recente il rinnovo per i prossimi sette anni dell’Erasmus Charter for Higher Education con il punteggio massimo di 100 su 100. Si tratta di una “certificazione di qualità” necessaria per poter partecipare a tutte le molteplici azioni previste dal programma di Bruxelles, tra cui: la mobilità degli studenti, dei docenti e del personale; la progettazione internazionale; i campus europei; le azioni Jean Monnet per la promozione dell’insegnamento e della ricerca.

Il certificato ECHE è stato assegnato dalla Commissione europea a seguito della valutazione della strategia di internazionalizzazione dell’Università di Pavia, delle misure messe in atto per assicurare il rispetto dei principi chiave di Erasmus e delle iniziative intraprese a sostegno delle priorità individuate dal programma quali la cittadinanza attiva, la digitalizzazione e la sostenibilità ambientale.

A questo proposito la nota dell’ateneo anticipa le novità per il periodo 2021-2027: «dal potenziamento delle opportunità di scambio virtuale all’attenzione alla mobilità sostenibile, dalla digitalizzazione delle procedure legate alla mobilità di studenti e docenti a nuove opportunità di mobilità di breve durata».

L’INFODAY

Mercoledì 27 gennaio l’Università di Pavia ha organizzato una nuova edizione dello Study Abroad Infoday. Durante l’incontro state presentate alla comunità studentesca tutte le opportunità di studio e tirocinio all’estero (registrazione video).

[Foto: © stock.adobe.com]

Potrebbero interessarti