pc portatile con usb router

Portatili e chiavette internet, il bando per gli studenti dell’Università di Pavia contro il digital divide

L’Ente per il Diritto allo Studio di Pavia ha pubblicato il bando per l’assegnazione di strumenti hardware e software per ridurre l’eventuale digital divide e favorire agli studenti universitari la completa partecipazione alle attività didattiche a distanza, nonché l’accesso da remoto alle banche dati e alle risorse bibliografiche.

Nello specifico l’EDiSU distribuirà secondo due apposite graduatorie: 407 pc portatili, in comodato d’uso gratuito per un anno; e 862 router con sim dati da 60 giga al mese prepagati fino al 30 aprile 2022 e senza obbligo di restituzione. Il termina della domanda, da inoltrare tramite lo sportello online del sito dell’ente, scade alle 12:00 di lunedì 1° febbraio 2021.

L’iniziativa è sostenuta dalle risorse finanziarie destinate all’Università di Pavia dal Fondo per le esigenze emergenziali istituito dal decreto “Cura Italia” (convertito in Legge 27/2020), ed è rivolta agli iscritti con ISEE non superiore a 23.000 euro. Gli altri requisiti: non essere in possesso di un computer idoneo alla didattica a distanza e/o di non avere una connessione internet idonea; non essere beneficiario di alcun contributo per la fornitura di dispositivi informatici; non essere studente ospite di un collegio universitario, pubblico o privato.

IL NUOVO BANDO

L’EDiSU ha pubblicato un nuovo bando aperto anche agli studenti ospiti dei collegi universitari pubblici e privati di Pavia, per l’assegnazione dei dispositivi ancora disponibili: 120 portatile e 621 chiavette. La scadenza è fissata alle 12:00 del 18 febbraio 2021.

Aggiornato 9 febbraio 2021

[Foto: © stock.adobe.com]

Potrebbero interessarti