Uno spettacolo teatrale per sensibilizzare i giovani sul tema della “guerra”

Una critica ragionata e ironica della guerra e delle sue conseguenze. E’ “Stupidorisiko”, lo spettacolo teatrale promosso dagli studenti di Emergency Pavia – con il contributo dell’Ateneo – in programma martedì 12 aprile, alle ore 20:30, in Aula del ‘400 (Piazza Leonardo Da Vinci).

Il racconto inizia con il primo conflitto mondiale e passando per la tragedia della Seconda Guerra Mondiale, arriva fino alle guerre dei giorni nostri. Episodi storicamente documentati e rappresentativi si susseguono in modo cronologico e sono intervallati dalla storia di un marine, che parla toscano e che rappresenta il soldato di oggi (foto).

«Mi chiamo Mario Spallino, anzi Super-soldato Mario, mi sono arruolato perché pensavo che fare il soldato fosse un buon lavoro per costruirmi un futuro solido, per avere un’indipendenza economica, per girare il mondo, per difendere la Patria! Sono diventato un soldato e ho fatto la guerra. Necessaria? Giusta? Umanitaria? Io sono solo un soldato, non sono uno stratega, né un politico, ma ho visto che la guerra uccide. E che si può evitare.»

Lo spettacolo vuole raccontare in forma semplice e chiara – e, perché no, anche ironica – alcuni aspetti e avvenimenti della guerra e della sua tragicità, che spesso sono dimenticati o ignorati. “Stupidorisiko. Una geografia di Guerra” è nato dall’idea di vedere la guerra sotto degli aspetti attraverso cui non è mai stata raccontata: quello della parte delle vittime e quello della stupidità della guerra.

Il teatro diviene così strumento per valorizzare e divulgare il lavoro di Emergency e il suo impegno contro ogni conflitto. L’ingresso è gratuito.

Evento: https://www.facebook.com/events/1555567028070533/

Potrebbero interessarti