Trofeo dei Collegi: calcio a 11 maschile (gli ultimi risultati)

Trofeo Collegi calcioSi conclude la quarta settimana di gare che vedeva in programma ben tre sfide nel girone A e una soltanto nel girone B: Spallanzani 4-0 Sant’Agostino; Fraccaro 2-4 Golgi; Cairoli 1-2 Ghislieri; Maino 0-3 Griziotti.

Cronaca

La serata di martedì ha visto, nel primo incontro, affrontarsi i ragazzi dello Spallanzani e i colleghi del Sant’Agostino. La partita è stata sostanzialmente a senso unico, con lo Spallanzani che, forte di una maggiore superiorità tecnica e tattica, chiude il discorso già nel primo tempo con le reti di capitan De Caro in mischia su una punizione e di Castiblanco, bravo a sfruttare lo splendido assist di D’Auria in contropiede. Il primo tempo finisce 2-0 e nel secondo la musica non cambia : i santagostiniani non impensieriscono quasi mai la difesa avversaria, con il portiere spettatore dello Spalla spettatore non pagante e alla metà della ripresa subiscono il terzo gol su calcio d’angolo. Salvaggio, lasciato tutto solo a centro area, non deve far altro che indirizzare la palla di testa sul palo lontano e insaccare. A cinque minuti dal termine c’è gloria anche per Pezzetti, abile nel farsi trovare pronto per il gol a porta vuota. La partita termina 4-0. Lo Spallanzani sale a quota sei punti in classifica, mentre il Sant’Agostino resta ultimo a 0.

Alle 21.30 si sono sfidati Fraccaro e Golgi in una partita molto equilibrata e anche molto sentita sugli spalti. Il Golgi riesce subito a passare in vantaggio grazie anche a una papera del portiere, ma pochi minuti dopo il Fraccaro trova il pareggio con Ilardo che sfrutta un’incomprensione della retroguardia golgiana. Alla mezzora i biancorossi trovano addirittura il vantaggio con Ficarelli che, di testa, insacca in rete su un calcio di punizione. Questo micidiale 1-2 sembra aver risvegliato il Golgi, che a cinque minuti dal riposo trova il pareggio con Byron, bravo a tagliare in area tra difensore e portiere e segnare. Si va al riposo in parità, ma nei primi minuti della ripresa il Golgi con una bellissima azione sulla fascia e con un contropiede micidiale di Macchione segna due gol e si porta sul 4-2. Il tifo biancoverde è in delirio sugli spalti e i giocatori del Fraccaro accusano il colpo, ma provano ugualmente a reagire. Il Golgi è però abile nell’alleggerire gli attacchi avversari e a ripartire, controllando agevolmente il doppio vantaggio. La partita non offre più sussulti e termina sul 4-2. Il Golgi sale a quota nove punti a punteggio pieno, mentre il Fraccaro resta a quattro punti.

Nella serata di giovedì, la prima partita è stata Cairoli-Ghislieri. Con grande sorpresa da parte di tutti, il Ghislieri ha vinto meritatamente 2-1 e ha conquistato i suoi primi tre punti. La partita inizia col Cairoli che cerca di trovare spazi col possesso palla e il Ghislieri bravo a tappare tutti i buchi e a ripartire in contropiede. Ed è proprio su una di queste ripartenze che il Ghislieri trova il vantaggio con un clamoroso autogol. Raineri mette una palla in area dalla destra che il difensore del Cairoli Milanesi respinge addosso al proprio compagno Porta e beffa il portiere. Il Cairoli tenta la reazione, ma il Ghislieri è sempre bravo a chiudere tutti gli spazi. Il primo tempo finisce 1-0. Nella ripresa il Cairoli sembra più motivato e trova il pareggio con Duczek, che con un calcio di punizione a due in area liquida il portiere avversario. Ora l’inerzia sembra tutta a favore dei giallo neri, ma a dieci minuti dalla fine il Ghislieri conquista una punizione da buona posizione. Bellini disegna una traiettoria perfetta di sinistro che batte Cavanna e realizza il 2-1. Negli ultimi minuti il Ghislieri si rintana in difesa e sventa con fatica tutti i pericoli portati dal Cairoli. Al triplice fischio i giocatori possono festeggiare con i tifosi la prima vittoria nel torneo. Tanta amarezza per il Cairoli che poteva sicuramente giocare le proprie carte in miglior modo.

Pochi problemi invece per il Griziotti, che, alle 21.30, ha sfidato il Maino e ha vinto 3-0. Tutti i tre gol sono arrivati nel primo tempo. Il primo gol è stato un calcio di rigore trasformato dal portiere Rinaldo, che mostra di avere piedi buoni oltre che farsi sentire in mezzo ai pali. Il secondo è un contropiede del capitano Nieddu, che sguscia via centralmente in mezzo alla difesa e trafigge il portiere. Ed è sempre Nieddu che realizza il terzo gol della partita e il secondo personale, facendosi trovare smarcato davanti al portiere e bravo a batterlo freddamente. Nel secondo tempo l’unica emozione è stata il calcio di rigore per il Maino che è stato parato dall’ottimo Rinaldo. Il Griziotti sale a quota quattro punti, mentre il Maino resta a quota 0.

GB

Potrebbero interessarti