Il Collegio Spallanzani vince il Torneo di calcio (video)

spallanzani stadioDopo due anni di dominio fraccarotto, è lo Spallanzani a vincere il torneo e a riportare la coppa in via Foscolo superando per 2-1 il collegio Cairoli (ai supplementari).

Mercoledì 28 maggio allo Stadio Fortunati di Pavia, al termine di una partita poco spettacolare ma molto intensa, sono i bianco blu dello Spalla a festeggiare. I gialloneri del Cairoli si devono arrendere e sportivamente applaudono i vincitori.

Cronaca:

La partita inizia con un’atmosfera da brividi. La tribuna ovest del Fortunati è gremita di spettatori e tifosi dei due collegi. Gli striscioni e le coreografie sono degne di un derby di Milano. Lo spettacolo sulle tribune, però, non equivale ad altrettanto sul campo. Come è legittimo aspettarsi, le due squadre si studiano e cercano innanzitutto di capire i punti deboli degli avversari. La lotta a centrocampo è molto intensa e i giocatori di entrambe le compagini sono attenti a ogni minima azione. Le occasioni veramente pericolose si contano sulle dita di una mano e all’intervallo il risultato è ancora bloccato sullo 0-0.

Nel secondo tempo il registro non cambia, anche se si comincia a osare di più. La prima occasione importante è dello Spalla: dalla sinistra Giarrana disegna un cross perfetto che il piccolo Cimino, lasciato inspiegabilmente da solo, indirizza di testa all’angolino sinistro della porta, ma sfortunatamente per lui la palla sfiora il palo. Dall’altra parte è il talentuoso Duczek ad avere sul destro la palla del vantaggio, ma dopo essersi creato lo spazio per tirare al limite dell’area non riesce a battere Pontari, sparandola alta. I tempi regolamentari finiscono a reti bianche e l’arbitro manda tutti ai supplementari.

Nell’extra time accade tutto quello che non è successo in novanta minuti. Lo Spallanzani prende fiducia e comincia a presentarsi più frequentemente in area del Cairoli, che sembra un pochettino rifiatare e sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla destra i biancoblu trovano il vantaggio: è l’imponente centrale difensivo Gero Auria a farsi trovare sul secondo palo e ad incornare in rete il pallone dell’1-0. La panchina corre in campo ad abbracciare la squadra e sugli spalti i tifosi festeggiano il tanto atteso vantaggio. Con lo Spallanzani in vantaggio e il Cairoli che cerca disperatamente il pareggio la partita si incattivisce e il numero 5 del Cairoli Malpelo viene espulso per un brutto fallo da dietro. Termina il primo tempo supplementare con il collegio di via Foscolo avanti di un gol e con un uomo in più. Il mister bianco blu predica calma e intelligenza per gli ultimi quindici minuti, mentre Biscotti del Cairoli cerca di tirar fuori le ultime energie dai suoi per trovare il pareggio.

Il secondo supplementare inizia con un altro episodio importante: il difensore centrale del Cairoli si lascia scappare la punta dello Spalla e poi è costretto a stenderlo da ultimo uomo. Il direttore di gara non può fare altro che tirare fuori un altro rosso e lasciare in nove uomini il Cairoli. Il fallo è avvenuto al limite dell’area e sembra essere Giarrana a volersi occupare della punizione. Il portiere del Cairoli sistema la barriera in modo perfetto ma il capitano bianco blu lo sorprende con un fantastico sinistro sul suo palo e firma il 2-0. Sembra fatta. Con ben due gol di vantaggio e due uomini in più i giocatori dello Spalla si rilassano e pensano già ai festeggiamenti, ma il neo entrato Casagrande li gela tutti, accorciando clamorosamente le distanze un minuto dopo con un destro che bacia la traversa e si insacca in rete. Poco dopo viene espulso il nervoso Duczek per uno spintone ai danni di un avversario e il Cairoli rimane addirittura in otto. I gialloneri hanno il dovere negli ultimissimi minuti di provarci, ma con tre uomini in meno e il tempo che sta per scadere è veramente difficile. L’arbitro fischia la fine della partita e i ragazzi dello Spalla possono festeggiare insieme alla loro curva la meritata vittoria del torneo. I ragazzi del Cairoli, stremati, si accasciano a terra, ma devono comunque essere soddisfatti del loro fantastico torneo. L’immagine più bella si ha alla fine, quando la tensione cala e i giocatori di entrambe le squadre si abbracciano nonostante in campo ci siano stati momenti di vera tensione.

Alla premiazione finale gli applausi sono reciproci e insieme a Spallanzani e Cairoli, sul gradino più basso del podio, c’è il Cardano, che è riuscito a sconfiggere il collegio Ghislieri nella finalina 3°-4° posto solo ai calci di rigore dopo uno 0-0 nei regolamentari e nell’extra time.

Si conclude così il torneo principe del Trofeo dei Collegi. Oltre a tutti i giocatori, ai tifosi e agli arbitri, un apprezzamento particolare va rivolto ai ragazzi del Fraccaro che hanno organizzato l’intero evento e che passano la “patata bollente” dell’organizzazione a quelli dello Spalla, visto che è tradizione che chi vince il torneo deve organizzarlo l’anno successivo.

Presto online la registrazione integrale della partita.

GB

Potrebbero interessarti