Studiare negli USA con le borse “Fulbright”

Giovedì 25 maggio l’Università di Pavia organizza un incontro per presentare il programma di scambio culturale tra l’Italia e gli Stati Uniti promosso dalla Commissione Fulbright. Si tratta di borse di studio e di ricerca rivolte a laureati di tutte discipline, della durata massima di 18 mesi e con un valore che varia da 20mila a 50mila dollari.

La presentazione dedicata agli studenti (valida per l’anno accademico 2018-2019) è in programma alle 12:30 presso l’Aula Grande di Scienze politiche. Dalle ore 15 invece si parlerà dell’offerta per ricercatori e docenti. Oltre ai costi di iscrizione presso le università americane, Fulbright copre anche le spese di viaggio e offre la sponsorizzazione del visto di ingresso. L’assicurazione medica è finanziata dal Dipartimento di Stato USA.

IN PARTENZA PER LA CALIFORNIA

Giulia Scagliotti, laureata in Ingegneria civile con una tesi su una scuola isolata sismicamente, alunna del Collegio Nuovo e attiva all’Università di Pavia come Rappresentante degli studenti, ha vinto una delle 7 borse messe a concorso in Italia dal programma Fulbright (categoria All Disciplines) e frequenterà nei prossimi mesi un master presso l’Università della California di Berkeley: una delle più importanti negli Stati Uniti. Dopo l’esperienza collegiale a Pavia, Giulia sarà alunna anche della International House del campus americano che accoglie, secondo un modello di “living & learning”, circa 600 studenti da tutto il mondo.

Potrebbero interessarti