Storia, immagini, memoria: il seminario della scrittura autobiografica

Chi non parla mai di sé? Ci sono persone che ti racconterebbero tutta la loro vita, per sentirsi meno soli, per autocelebrazione, per il piacere di parlare e via dicendo. A volte scherzando diciamo che si potrebbe scrivere un libro su ciò che viviamo e ciò che siamo.

C’è chi ha preso questa affermazione alla lettera – erano gli anni ’50 – trasformandola in una forma letteraria interdisciplinare. Ormai da tre anni un gruppo di docenti del nostro Ateneo si interessa a questa pratica di comunicazione e narrazione del sé, sia a livello individuale, autobiografico, che a livello collettivo.

“Self media Lab. Scritture, performance e tecnologia del sé” questo il nome del progetto presentato dalla Prof. Federica Villa dell’Università di Pavia che intende occuparsi appunto dello storytelling a livello personale. Un’iniziativa nata a Roma nel 2010,  passata per Torino e poi finalmente arrivata anche a Pavia. Al debutto ufficiale, ieri, in un seminario a Palazzo San Tommaso.

L’attenzione principale è verso i giovani, il desiderio è quello di coinvolgere i dottorandi e le future generazioni nell’arte della scrittura in generale e di sé stessi, e perché no stimolarne una nuova ricerca e riscoperta.

FC IC

Potrebbero interessarti