Start Cup Milano 2012: due primi premi per Pavia

L’Università di Pavia si è aggiudicata due dei tre primi premi del progetto Start Cup Milano Lombardia 2012, la business plan competition promossa da un ampio raggruppamento di Università e Incubatori lombardi per favorire la nascita di nuove imprese ad alto contenuto innovativo.
Tra i 14 finalisti selezionati, la giuria ha assegnato il primo premio per la sezione Life Science a “Ingegnerizzazione di anticorpi monoclonali per la terapia del cancro-Ardis”, coordinato dal prof. Ermanno Gherardi,  e il primo premio della sezione Clean Tech al progetto “Eco-sistemi”, coordianto dal prof. Dario Savini.

La partecipazione alla decima edizione di Start Cup Milano Lombardia ha registrato numeri ancor più incoraggianti di quelli del 2011, confermando il crescente interesse, sia da parte delle aziende che dei giovani ricercatori, per le iniziative che puntano sull’integrazione tra formazione scientifica e cultura imprenditoriale, valorizzando la ricerca e l’innovazione. Se dal primo anno di Start Cup, il 2003, il trend di crescita non ha mai subito flessioni, l’edizione 2012 lo migliora con 600 partecipanti e 194 idee di impresa, che hanno dato luogo a 87 business plan (+15% rispetto allo scorso anno).

Dal 2003 sono stati complessivamente 500 i business plan presentati nell’ambito delle Start Cup della nostra regione. E in effetti la Start Cup Milano Lombardia si avvia a diventare una realtà particolarmente significativa nel panorama nazionale: ancoraggio ad un sistema di ricerca universitaria di altissimo profilo, radicamento nella regione economicamente più dinamica del paese, accesso alla estesa e qualificata rete di competenze di intelligence economico-industriale ne sono i punti di forza qualificanti.

I progetti hanno concorso in 3 categorie settoriali – Scienze della vita, Tecnologie per l’ambiente & agro-food, ICT, tecnologie industriali e servizi – e sono stati selezionati da una giuria di esperti, rappresentanti di istituzioni finanziarie, investitori privati e imprenditori. I giurati hanno valutato i business plan secondo i seguenti criteri: originalità, realizzabilità, potenzialità di sviluppo e ambizione del progetto, adeguatezza delle competenze del team, attrattività del mercato di riferimento, vantaggi competitivi, qualità e completezza dell’esposizione. Oltre a ricevere premi in denaro per un totale di 48.000 euro, i 6 progetti vincitori di Start Cup Milano Lombardia parteciperanno al Premio Nazionale per l’Innovazione, che quest’anno si terrà il 30 novembre 2012 a Bari.

Potrebbero interessarti