Stampa 3D, gli ingegneri dell’Università di Pavia al servizio dei chirurghi (video)

News  |   17/01/2020  |     346

È il primo laboratorio di stampa 3D aperto all’interno di un ospedale italiano. Il suo nome è 3D4MED ed è stato inaugurato nell’autunno del 2018 dalla collaborazione tra l’Università di Pavia e il Policlinico San Matteo. L’obiettivo è quello di portare le tecnologie di stampa in tre dimensioni in ambito clinico: a partire infatti dalla TAC o dalla risonanza magnetica gli ingegneri sono in grado di “sfornare” i modelli reali di qualsiasi struttura anatomica del paziente, dagli organi ai condotti vascolari. I materiali utilizzati, colorati o trasparenti, possono poi riprodurre proprietà meccaniche simili a quelle fisiologiche. Questi modelli, utili anche per fini didattici, contribuiscono alla preparazione e alla pianificazione dell’intervento da parte del chirurgo e del suo team. Il laboratorio, ormai a regime, è attivo dalla cardiochirurgia all’ortopedia, e rientra nel più ampio progetto di ricerca di modellazione virtuale e manifattura additiva dell’Università di Pavia, 3D@UniPV.

IL SERVIZIO DEL TGR LEONARDO (26/12/2019)

AT

Social
Erasmus 2020-2021, fino a un anno in un ateneo europeo. Candidature entro il 2 marzo