Rita Levi Montalcini all’Università di Pavia, ai giovani: «ci vuole coraggio»

La scienziata scomparsa lo scorso 4 gennaio a 103 anni, aveva ricevuto il 30 settembre 2009, nell’aula Golgi di Palazzo Botta (foto), il premio internazionale “Wendell Krieg Lifetime Achievement Award”, a margine di una conferenza sulle nuove frontiere della ricerca nelle Neuroscienze, nel nome di Camillo Golgi e Ramon Cajal.

Premio Nobel per la medicina nel 1986 e Senatrice a vita dal 2001, Rita Levi Montalcini aveva dichiarato a UCampus che un messaggio ai giovani ricercatori era «una domanda difficile da rispondere», aggiungendo: «posso riconoscere che ci vuole coraggio e forza, io l’ho avuta, sono stata in Italia in momenti molto difficili e non sono stata premiata».

All’Università di Pavia aveva inoltre ribadito la necessità, nel nostro Paese, di «riconoscere l’importanza della ricerca scientifica» poichè «l’Italia ha enormi capacità e il capitale umano è enorme: noi lo buttiamo via e lo diamo gratis altrove». [Guarda il video]

Andrea Taccani

Potrebbero interessarti