Ricerca coronavirus, dall’Università di Pavia la campagna crowdfunding. Superati i 68mila euro, più di 500 donazioni

News  |   25/03/2020  |     574

Accanto alle raccolte benefiche nate spontaneamente nei giorni scorsi a sostegno delle strutture sanitarie del Paese, la piattaforma di crowdfunding dell’Università di Pavia, Universitiamo, ha lanciato una campagna unica nel suo genere perché interamente concentrata sulla ricerca del virus SARS-CoV-2. 

«Abbiamo bisogno del vostro sostegno per aiutare i nostri Professori Raffaele Bruno e Fausto Baldanti (…) a studiare in dettaglio la patogenesi del virus e le diverse risposte immunologiche nei vari pazienti nonché le dinamiche della rapida diffusione al fine di prendere adeguate misure terapeutiche e di controllo.» 

I fondi raccolti saranno utilizzati per il reclutamento di ulteriori risorse umane dedicate alla ricerca e per l’acquisto del materiale necessario per lo svolgimento degli esperimenti. Si procederà al sequenziamento completo del genoma per rilevare potenziali mutazioni, e allo sviluppo di anticorpi monoclonali umani con potenziale neutralizzante.

La donazione può essere effettuata direttamente online con carte di credito e PayPal.

 

[Pubblicato il 13/3/2020 – Ultimo aggiornamento 25/3/2020 ore 16:32]