Pissarro al Castello dal 21 febbraio

News  |   03/02/2014  |     296

IMGPissarroDopo Degas, Renoir, e il record di visitatori di Monet, dal 21 febbraio al 2 giugno 2014, alle Scuderie del Castello Visconteo (scuderiepavia.com) sarà presentato un altro importante artista del movimento francese: Camille Pissarro.

Decano degli impressionisti, grazie al suo forte temperamento, alle sue doti pedagogiche e ai suoi saggi consigli divenne un punto di riferimento per tutti i suoi compagni e per molti giovani artisti indipendenti dell’epoca – come Paul Cézanne, Gauguin e Van Gogh – svolgendo un ruolo fondamentale nella promozione dell’arte.

“Camille Pissarro, l’anima dell’Impressionismo”  presenta una selezione di opere provenienti da musei di tutto il mondo che permetteranno ai visitatori di ripercorrere le tappe fondamentali dell’evoluzione artistica che lo hanno reso una figura indispensabile per la nascita e lo sviluppo del movimento impressionista.

Come per la mostra “Monet au coeur de la vie”, l’obiettivo è quello di proporre al pubblico un percorso espositivo innovativo ed emotivo che permetta di scoprire e di entrare in contatto diretto con l’uomo oltre che con l’artista. In questo caso sarà proprio il pittore, attraverso un suggestivo racconto in prima persona, ad accogliere e ad accompagnare i visitatori all’interno delle sale espositive.

Orari: da lunedì a venerdì 9-19; sabato, domenica e festivi 9-20 (la biglietteria chiude un’ora prima).

Biglietti: intero 15€, ridotto 13€; ridotto speciale 10€ dal lunedì al venerdì nella fascia oraria 13-14 e  sabato/domenica nella fascia 9-10 (il costo del biglietto include l’ingresso alla Quadreria dell’Ottocento e Collezione Morone dei Musei Civici del Castello Visconteo di Pavia).

Social
Instagram