Nasce “Stanze”, dall’Università di Pavia riflessioni e video aperti a tutta la comunità

È un video-magazine il nuovo progetto di comunicazione dell’ateneo nato in queste settimane di emergenza da coronavirus e di isolamento sociale. «Innanzitutto, ci piaceva il richiamo alla poesia – spiega il Prof. Giampaolo Azzoni – Ma abbiamo scelto il nome ‘Stanze’ anche per indicare gli spazi, gli studi e i laboratori dell’Università di Pavia che si aprono al mondo. Ma stanze sono anche le nostre di confinati, ma connessi».

I contenuti di Stanze: riflessioni, testi poetici e letterari, osservazioni scientifiche, meditazioni, ma anche esercizi fisici, indicazioni nutrizionali, immagini, playlist musicali, azioni di solidarietà. Si tratta di video originali, creati apposta da docenti, studenti, personale dell’Università di Pavia, con taglio divulgativo.

Tutta la comunità accademica può contribuire inviando un video a stanze@unipv.it (linee guida).

Potrebbero interessarti