Memoria, fino al 1° marzo la mostra “Il sapere negato” (audio)

A 75 anni dall’entrata in vigore delle leggi razziali anche nel nostro paese l’Università di Pavia rende omaggio a studenti e docenti, italiani e stranieri, che in diversi modi, a partire dal 1938, furono vessati durante gli studi e cacciati progressivamente dall’ateneo.

Con la mostra documentaria “Il sapere negato. Le leggi razziali e l’Università di Pavia” la Prof.ssa Elisa Signori ricostruisce le vicende individuali di docenti e studenti, intrecciandole con la storia dell’istituzione di cui vollero far parte; una mostra che invita a interrogarci sui temi della libertà della scienza e del libero accesso ai saperi nel quadro di una società aperta.

La mostra è allestita fino al 1° marzo (da lunedì a venerdì, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18) nella sala delle Sibille di Palazzo S. Tommaso (ingresso da via Cavallotti).

Ascolta l’intervista integrale alla Prof.ssa Elisa Signori

 

(Aggiornato 30/1/2013)

Potrebbero interessarti