L’Università di Pavia dà il benvenuto a oltre 350 Erasmus

News  |   12/09/2017  |     444

Martedì 19 settembre, presso l’Aula del ‘400, il Rettore e le autorità cittadine daranno il via all’International Welcome Day dell’Università di Pavia. Il tradizionale appuntamento per accogliere tutti i giovani che hanno scelto Pavia come destinazione per il proprio semestre all’estero. Sono complessivamente 365 gli studenti in entrata, i cosiddetti incoming, non solo dai paesi europei ma anche da altre parti del mondo, grazie al programma di scambio Erasmus che dal 2015 è diventato ‘plus’, e quindi globale, e grazie anche ai nuovi accordi internazionali sottoscritti dall’Ateneo come i due recenti “Confap” e “Be a doc” con il Brasile.

I NUMERI

La delegazione più numerosa è composta dagli universitari spagnoli, sono in 115, al secondo posto ci sono francesi e tedeschi, rispettivamente in 31, seguiti da: 29 turchi, 27 polacchi e 23 portoghesi. Tra gli arrivi si contano poi 7 studenti dall’Albania, 4 dall’Azerbaijan, 3 dalla Giordania. Ma le nazioni rappresentate sono anche: Armenia, Israele, Kenya, Giordania, Nepal, Myanmar, Senagal e Somalia.
Gli accordi bilaterali portano invece a Pavia 3 studenti statunitensi, 2 argentini, uno dal Messico e un altro dal Brasile. Grazie al Fondo Cooperazione e Conoscenza studieranno qui in 6 da Palestina, Etiopia, Malawi, Vietnam, Kosovo e Nigeria.

Partono da Pavia grazie ad Erasmus+ in 494.

IL PROGRAMMA

Il Welcome Day inizierà alle 11:30 con i saluti del Rettore Fabio Rugge e del Sindaco Massimo Depaoli, successivamente interverranno la Prof.ssa Ilaria Poggiolini – delegato del Rettore per i Processi di internazionalizzazione e la Prof.ssa Maria Antonietta Confalonieri – coordinatore istituzionale per la mobilità internazionale. L’Università di Pavia celebra anche in questa occasione i 30 anni del programma Erasmus con la presentazione della “Carta della generazione Erasmus”. I rappresentanti dell’Associazione Erasmus (STEP-ESN Pavia), descriveranno il documento elaborato durante il Festival d’Europa dello scorso maggio a Firenze.
Porterà in aula la sua esperienza internazionale anche Gianni Iannelli, dottore di ricerca presso il Laboratorio di Telecomunicazioni e Telerilevamento del Dipartimento di Ingegneria industriale e dell’Informazione del nostro Ateneo. Iannelli è stato premiato lo scorso giugno con il Ninth Million Erasmus Participant Award: il riconoscimento del Parlamento Europeo a quei partecipanti al programma Erasmus che si sono particolarmente distinti per i risultati raggiunti nella loro carriera, anche grazie ai mesi di studio all’estero.

Nel pomeriggio, dalle 14:30, dopo il buffet nel Cortile delle Magnolie, gli studenti internazionali andranno in visita nei dipartimenti e incontreranno i docenti. STEP-ESN Pavia organizza in serata un aperitivo presso il locale Insomnia Lounge, la prima delle tante initiziative proposte dall’associazione studentesca nel corso di tutto l’anno.

AT

Social
Instagram