L’Università di Pavia alla fiera digitale di Las Vegas

News  |   10/01/2018  |     944

Una piastrella intelligente in grado non solo di cambiare colore, ma anche di interagire attraverso sensori di pressione che rilevano la camminata delle persone (se posate a terra), oppure sensori gestuali per i pannelli montati a parete. E’ il progetto “Lumentile“, finanziato dalla Commissione Europea con 3 milioni di euro nell’ambito del programma Horizon 2020, che vede come coordinatore l’Università di Pavia e tra i partner lo spin-off accademico Julight e l’azienda Keraplan di Dorno.

Le applicazioni riguardano sia l’interior design domestico, sia l’impiego in spazi pubblici come centri commerciali, stazioni o aeroporti: con Lumentile si potrebbero infatti creare dei pavimenti interattivi che disegnino indicazioni luminose e personalizzate a favore degli utenti. Un’altra versione della piastrella è invece destinata alla riproduzione di video ad alta definizione in dimensioni giganti (fino a 100 metri per 60 metri).

Il progetto è attualmente in uno stadio avanzato di sviluppo e si concluderà nel 2018. Intanto è in mostra fino al 12 gennaio al CES di Las Vegas, la più grande fiera mondiale dell’elettronica di consumo, in particolare negli stand del​l’Istituto del ​Commercio ​Estero italiano riservati ad aziende innovative e startup.

[Foto da Twitter @LumentileEU]

Social
2008-2018
Casting