L’Intelligenza Artificiale per il Paese. Dall’Università di Pavia Prof. Giudici nel team del ministero

Ottantadue proposte per il rilancio dell’Italia attraverso la tecnologia digitale, e in particolare l’Intelligenza Artificiale. «Modernizzare l’amministrazione pubblica, semplificare e migliorare la vita delle persone, tutelare i lavoratori, rilanciare le imprese e proteggere il territorio» sono alcuni degli obiettivi più concreti stilati dal team di esperti selezionati dal Ministero dello Sviluppo Economico a cui prende parte anche il prof. Paolo Giudici dell’Università di Pavia. Il report pubblicato a inizio luglio approfondisce inoltre i temi giuridici ed etici correlati all’AI e cita, ad esempio, l’uso di tali applicazioni per i controlli antifrode e antiriciclaggio nella finanza, oppure, nella sanità, l’enorme quantità di dati medici a disposizione della ricerca attraverso le cartelle cliniche digitali. E ancora: città intelligenti, trasporti, agrifood, energia, ambiente.

[In alto: dettaglio copertina del documento]

Potrebbero interessarti