La nuova stagione del Teatro Fraschini, biglietti scontati per universitari

News  |   17/09/2015  |     1799

Da Le Nozze di Figaro di Mozart a La Bohème di Puccini; dalla prosa con Neri Marcorè e Stefano Accorsi agli “altri percorsi” con Fabrizio Gifuni e Federico Buffa; fino alla rassegna dei comici con Virginia Raffaele. Sono solo alcuni dei nomi della nuova stagione del Teatro Fraschini di Pavia che prenderà il via martedì 20 ottobre con La Bisbetica Domata di Shakespeare interpretata da Nancy Brilli.

L’opera

Il Cartellone della Stagione lirica sarà aperto a ottobre da Le Nozze di Figaro di W.A. Mozart. Seguiranno Un Ballo in Maschera di Giuseppe Verdi (20/22 nov.), La scala di seta di G. Rossini (27/29 nov.), Don Pasquale di G. Donizetti (9/12 dic.), La Bohème di G. Puccini (29/31 gen.). Biglietti da 14 a 55 euro.

La prosa

La stagione di Prosa, oltre a soddisfare gli appassionati, incontrerà il favore di chi a teatro ama i grandi protagonisti della scena, una carrellata di attori popolari, tra cui: Nancy Brilli (La bisbetica domata – 20/21/22 ott.), Umberto Orsini (Il prezzo – 15/16/17 dic.), Neri Marcorè (Quello che non ho – 12/13/14 gen.), Sebastiano Lo Monaco (Dopo il silenzio – 2/3/4 feb.) Maurizio Lastrico (Il bugiardo – 19/20/21 feb.), Angela Finocchiaro (Calendar girls – 26/27/28 feb.) Sabrina Ferilli e Maurizio Micheli (Le Paté de la maison! – 4/5/6 feb.), Stefano Accorsi (Decamerone – 16/17/18 mar.), Anna Marchesini (Cirino e Marilda non si può fare – 1/2/3 apr.). Biglietti da 7 a 30 euro.

Rassegna Altri Percorsi

Creata per soddisfare l’interesse del pubblico nei confronti dei testi del ‘900, quest’anno la rassegna presenterà artisti popolari: Giuliana De Sio nel testo di Annibale Ruccello Notturno di donna con ospiti (19 gen.), Alessandro Haber con un testo ispirato a Charles Bukowski (9 feb.), Milena Vukotic con la scrittura di Manlio Santanelli (22 mar.), Fabrizio Gifuni che interpreta Albert Camus (5 apr.), Maria Amelia Monti sul tema dell’adozione e un testo firmato da Edoardo Erba (18 apr.), Arturo Cirillo interprete di una pièce di Giuseppe Patroni Griffi (3 mag.), e giovani artisti emergenti quali Giuliana Musso (8 mar.) e Carrozzeria Orfeo (13 apr.), il giornalista Federico Buffa che racconta le Olimpiadi del 1936 (18 dic.). Biglietti da 6 a 17 euro.

Danza

Quest’anno in cartellone La Sylphide con il Balletto dell’Opera di Tirana, Giselle del Balletto La classique di Mosca e Cenerentola dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano. Tornano a grande richiesta Los Vivancos spagnoli e per la prima volta il coreografo inglese Wayne Mc Gregor. Biglietti da 7 a 30 euro.

Musica

Chamber Orchestra of Europe, Swedih Radio Symphony Orchestra, Orchestra della Svizzera italiana, Solisti di Pavia, Ghislieri Choir & Consort, Pomeriggi musicali le orchestre in programma. In stagione Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura, Giuseppe Albanese, Antonio Pappano, Markus Poschner, Daniel Harding. Per gli assidui amanti dell’operetta, l’intramontabile compagnia di Corrado Abbati che presenta My Fair Lady (15 gen.) e Al cavallino bianco (13/14 feb.). Biglietti da 8 a 20 euro.

Il teatro che ride

Rassegna giunta alla nona edizione, con comicità intelligente e corrosiva che sarà quest’anno rappresentata da Teo Mammucari (6 feb.), Enzo Iacchetti e Giobbe Covatta (15 mar.), Virginia Raffaele (16 apr.). Biglietti da 7 a 25 euro.

Il calendario completo, tutte le informazioni sugli spettacoli e i biglietti (riduzioni per studenti universitari fino a 26 anni) sono disponibili sul sito www.teatrofraschini.org

Social
Instagram