La missione dei geologi dell’Università di Pavia nell’Oceano Indiano

Video  |   08/11/2016  |     218

Perforare il fondale dell’Oceano Indiano, al largo del Madagascar, fino a raggiungere il “mantello” e studiare per la prima volta direttamente le caratteristiche di quello strato della crosta terrestre.
E’ il progetto di ricerca internazionale che ha visto impegnati 24 scienziati provenienti da 13 Paesi, con l’Italia rappresentata dai geologi dell’Università di Pavia Riccardo Tribuzio e Alessio Sanfilippo. La missione a bordo della nave Joides Resolution (lunga 143 metri e dotata di una trivella alta 62) è durata due mesi, dal novembre 2015 al gennaio 2016.

Social
Instagram