Il premio L’Oréal a una giovane ricercatrice pavese

News  |   25/05/2015  |     1841

L'Oréal donne scienzaCon uno studio sull’applicazione delle radiazioni nella terapia del morbo di Alzheimer, Nicoletta Protti, assegnista di ricerca all’Università e all’INFN di Pavia, è una delle cinque giovani scienziate vincitrici del premio “L’Oréal Italia per le Donne e la Scienza”.

«Attualmente – racconta Nicoletta – non esistono terapie efficaci per arrestare il decorso della malattia, anche se sono state proposte alcune strategie per limitarne la progressione». La ricerca sperimentale valuterà l’efficacia di una tecnica radioterapica per l’Alzheimer, basata sull’irraggiamento delle placche beta-amiloide con radiazioni ad alta densità di ionizzazione.

Il premo “L’Oréal Italia per le Donne e la Scienza”, presieduto da Umberto Veronesi, giunge quest’anno alla sua tredicesima edizione. Alle vincitrici una borse di studio del valore di 15mila euro.

 

 

Social
Instagram