Il CUS Pavia vince la regata storica contro Pisa

News  |   04/06/2018  |     1823

Quest’anno toccava alla città toscana ospitare la 56esima edizione del trofeo in memoria degli studenti caduti durante la battaglia risorgimentale di Curtatone-Montanara. Una regata “otto fuori scalmo”, in due manche a corsie invertite, sulla distanza di 500 metri. E anche sull’Arno, sebbene si trattasse di un equipaggio quasi totalmente di esordienti, i canottieri pavesi hanno saputo allungare le distanze ottenendo così il quinto titolo consecutivo. Risultato finale: CUS Pavia 2’38”41, CUS Pisa 2’45”03.

«In barca c’erano sette esordienti e in una gara come questa, unica nel suo genere, più breve del solito (…) e dove conta il tempo totale, ha il suo peso anche l’esperienza. I ragazzi comunque sono stati bravissimi» ha dichiarato l’allenatore Vittorio Scrocchi a La Provincia pavese, aggiungendo: «la serie di vittorie si sta allungando di molto, siamo quasi come la Juventus».

Complimenti quindi all’otto composto da Mario Castoldi, Luca Romani, Marco Venturini, Giacomo Colombo, Paolo Borella, Leonardo Bruschi, Andrea Giuliani, Pietro Klausner e al timoniere Andrea Riva. Nel 2019 la Pavia-Pisa tornerà sul fiume Ticino.

LA STAMPA LOCALE: «PAVESI TROPPO FORTI»

pavia_pisa_2018_stampa

AT

[Foto da Facebook @cuspisa]

Social
2008-2018
Casting