Il Collegio S. Caterina premia i giovani poeti dell’Università di Pavia

News  |   06/06/2017  |     731

Si è svolta ieri al Collegio Santa Caterina la cerimonia di premiazione del concorso di poesie aperto a tutti gli studenti dell’Università di Pavia, I poeti laureandi, arrivato quest’anno alla quattordicesima edizione.
“Si chiedeva a ogni risveglio” di Chiara Pennetta, iscritta al secondo anno della magistrale in Antichità classiche e orientali, è risultata la migliore. Nella foto in alto con la Presidente della giuria, la poetessa Donatella Bisutti. Secondo posto per Alessandro Betta, studente del Master in Professioni e prodotti dell’editoria con il componimento “Aritmetiche quotidiane”. Medaglia di bronzo alla poesia “Kalenda Maya” di Francesco Valese – primo anno della magistrale in Filologia moderna. I componimenti saranno inclusi in una apposita raccolta dedicata al concorso e pubblicata da Edizioni Santa Caterina.

LA POESIA DI CHIARA

Si chiedeva ad ogni risveglio
come sarebbe rimasta a galla quel giorno
quando lei era insieme il Porto
e la Tempesta
su quali rotte avrebbe navigato
quando Lei era insieme Itaca
e Ogigia
e poi, come sarebbe sopravvissuta alla guerra
se lei era insieme Sconfitta
e Vittoria?

[Foto: Antonio La Valle]

Social
Studi all’Università di Pavia e vuoi condurre un programma in radio? Sono aperti i casting 2020.