Futuri architetti unipv premiati a Parigi

News  |   31/10/2017  |     1349

Hanno ridisegnato uno degli edifici del Collegio Golgi di Via Aselli, aggiungendo su ogni piano nuovi ambienti ad uso comune, come spazi per lo studio, una sala conferenze e aree relax, e con il loro progetto hanno ottenuto la menzione speciale al concorso “Campus Archizinc”. L’iniziativa promossa da Vmzinc, multinazionale produttrice di laminati in zinco e titanio, e rivolta agli studenti di ingegneria di tutta Europa.

Giulia Romano, Giovanni Colombo e Ortensia Staccioli (foto), tutti e tre iscritti alla magistrale a ciclo unico in Ingegneria edile-Architettura dell’Università di Pavia, coordinati dai loro docenti, hanno quindi realizzato un progetto volto a riqualificare un edificio residenziale collettivo esistente, tenendo conto anche del contesto urbano e dell’edilizia sostenibile.

L’attuale Collegio Golgi, originariamente progettato per alloggi pubblici, è stato destinato a residenza per studenti nel suo ultimo anno di costruzione, alla fine degli anni ’70. Questo cambiamento spiega dunque la mancanza di spazi e di alcune funzioni che questo tipo di edificio richiederebbe.

“The Frame”, questo il nome del progetto elaborato nelle aule della Nave, ha ottenuto il parere positivo della giuria ed è stato premiato lo scorso 19 ottobre, a Parigi, durante la cerimonia conclusiva.

Presentazione standard di PowerPointPresentazione standard di PowerPoint

[Foto in alto da Facebook @campusarchizinc]

Social
Instagram