Finanza, 5 studenti unipv in gara alla competizione internazionale

News  |   02/02/2018  |     2013

L’Università di Pavia partecipa anche nel 2018 alla CFA Research Challenge, una competizione internazionale di finanza alla quale ogni anno partecipano i migliori atenei del mondo (9 complessivamente quelli italiani in gara). Il team composto dagli studenti Daniel Zanin, Caterina Cavaliere, Fabiola Cofini, Antonio Graus e dal neolaureato Paolo Pagnottoni – tutti provenienti dalla magistrale in lingua inglese in “Economics, Finance and International Integration” – dovrà analizzare una società quotata in Borsa.

In particolare, l’oggetto dello studio sarà Moncler, celebre marchio del lusso fondato nel 1952 vicino a Grenoble, in Francia, rilevato nel 2003 dall’imprenditore italiano Remo Ruffini, attuale Presidente e Ad del gruppo, e che nel 2016 ha superato il miliardo di euro di fatturato.

«La CFA Institute Research Challenge è una competizione altamente formativa, che consente di avvicinare il mondo accademico a quello professionale e delle società – spiega Giancarlo Sandrin, Presidente di CFA Society Italy – Questa competizione consente inoltre di poter dar luce, in un contesto globale, non solo alle nostre Università, che come spesso è accaduto negli anni passati, si sono posizionate tra le finaliste, ma permette anche di far conoscere brillanti realtà italiane come Moncler».

Partendo da una sessione di confronto con il Top Management e il team di Investor Relations, gli studenti dovranno redigere un report Initial Coverage e presentare il proprio lavoro in lingua inglese a due panel distinti di professionisti del settore finanziario, tra cui analisti, gestori di portafoglio e responsabili degli investimenti.

La competizione si svolgerà su tre livelli: il team vincitore della finale italiana, in programma il prossimo 12 marzo a Milano, accederà alla finale regionale a Dublino il 4 e 5 aprile. L’ultima fase, quella globale, si disputerà a Kuala Lumpur, in Malesia, il 27 aprile.

Social
Instagram