Festival e rassegne per l’estate 2016 di Pavia

News  |   10/06/2016  |     769

Musica, cinema, teatro, ma anche mostre fotografiche e presentazioni, ecco il calendario dei mesi estivi a Pavia con gli eventi più interessanti. Ad aprire la stagione calda è lo St.Art Pavia Fest, dal 16 al 19 giugno la street art ma anche la musica e gli sport di strada invaderanno vari luoghi della città.

Pavia Wine

Dal Pinot nero al Bonarda, e poi ancora salame di Varzi e risotto: sono le degustazioni non stop in programma sabato 18 giugno, a partire dalle 16:30, tra Corso Garibaldi e il Ponte Coperto (scopri di più).

I concerti nel fossato del Castello Visconteo

Il primo appuntamento sotto i bastioni è quello del Festival UpPavia, in programma dal 17 al 19 giugno con band emergenti, musica folk e spettacoli di giocoleria. Al Maggio Pavese Strikes Back… saliranno sul palco Immanuel Casto (il 1° luglio), Shandon (2 luglio) e Giorgio Canali & Rossofuoco (3 luglio).
Dal 6 al 9 luglio il Molecole Festival festeggia i 30 anni di Spaziomusica e presenta in line-up anche Marta Sui Tubi, Massaroni Pianoforti e Fungus. Dal 20 al 23 luglio è la volta del Bubbles Fest con Punkreas, Cisco, e Matrioska.

Cinema sotto le stelle

“You Don’t Know What Love Is” è il titolo della rassegna cinematografica organizzata dal 18 giugno fino all’8 settembre, con quattro film a settimana, nel Chiostro dell’Istituto Vittadini (guarda il cartellone).

Piazza Vittoria

Il 15 e 16 luglio si tiene la XI edizione del festival Africando. Tra gli eventi in programma: letture di Nelson Mandela, incontri e mostre sul Senegal, un concerto con i ritmi dei popoli del Congo, e un altro concerto che parte dalle tradizioni popolari del Mediterraneo e giunge alle più moderne sperimentazioni della world music.
La musica continua il 19 luglio con il concerto soul di Eric Turner e The Soul of a Man; il 27 luglio salirà sul palco Tim Grimm; il 6 agosto si cambia genere con il jazz degli Sugarpie & The Candymen; il 19 agosto chiuderanno gli Statuto.

Fotografia al Broletto

Le chiamano Urbex, la contrazione di Urban Exploration, e sono delle vere e proprie esplorazioni urbane – macchina fotografica o telecamera in spalla – in tutti quei luoghi dimenticati delle nostre città e che testimoniano silenziosamente la loro vita passata. L’esposizione con gli scatti inediti di Marcella Milani apre dal 23 giugno al 17 luglio 24 luglio presso lo Spazio per le Arti contemporanee al Broletto (prorogata).

Il programma e tutti gli eventi in costante aggiornamento: www.vivipavia.it

 

[Foto da: facebook.com/molecolefest]

Aggiornato 14/7/2016 ore 8:48

Social
Instagram