“En marche!” fa tappa all’Università di Pavia

Il movimento fondato nell’aprile del 2016 dal Presidente francese Emmanuel Macron con l’intento di «ricostruire dal basso» il proprio Paese, e che oggi conta quasi 4000 comitali sparsi in tutto il mondo, organizza una conferenza all’Università di Pavia. L’appuntamento è in programma lunedì 29 gennaio a partire dalle ore 10 nell’Aula Grande di Scienze politiche, e vedrà al centro del dibattito le riflessioni e le prospettive per lo scenario italiano ed europeo.

Pour ceux qui refusent que le pays reste bloqué, ont le goût du travail, du progrès et du risque, et comme valeurs la liberté, la justice et l’Europe. / Per quelli che rifiutano che il paese resti bloccato, che hanno il gusto per il lavoro, il progresso e il rischio, e che hanno come valori la libertà, la giustizia e l’Europa.

Introduce e modera l’incontro il Prof. Jacques Ziller, docente di Diritto dell’Unione Europea dell’Università di Pavia. Interverranno: Christophe Di Pompeo, Rappresentante dell’Assemblée nationale e deputato LaREM; Vittorio Poma, Presidente della Provincia di Pavia; Mercedes Bresso, Eurodeputato PD; Alessandro Cattaneo, già sindaco di Pavia e responsabile formazione Forza Italia; Emanuele Corsico Piccolini, Consigliere Provinciale Delegato alle Politiche Europee; Ruggiero Delvecchio, Vice-coordinatore Giovani Forza Italia – Milano; Emmanuelle Desmazure, già referente En Marche! Italie; Francesco Belluscio, Coordinatore Comitato Città Nova.

[Foto da Facebook @enmarche]

Potrebbero interessarti