World College Radio Day (Ascolta)

News  |   23/09/2013  |     716

Martedì 1° ottobre 684 radio universitarie di 37 paesi dei cinque continenti, celebreranno con una maratona radiofonica di 24 ore la seconda edizione del World College Radio Day.

La diretta prenderà il via alle 2 del mattino (ora italiana) con la radio dell’Università dell’Idaho (USA) per poi proseguire in Colombia, Messico, Hong Kong e Svezia.

Tappa in Italia dalle ore 11:00 alle 13:00, con la diretta a cura di UCampus, la webradio dell’Università di Pavia, e Radio WAU dell’Università del Salento di Lecce, in collaborazione con RadUni e Ustation.it.

Quest’anno nel corso del WCRD sarà affrontato il tema della sostenibilità: UCampus approfondirà gli ambiti della mobilità sostenibile, del green e della cooperazione, e avrà come ospiti due ricercatori dell’ateneo di Pavia. Radio Wau, invece, si occuperà di tematiche legate alla musica e al business. Dalle radio universitarie italiane, inoltre, i racconti di molte storie ed esperienze: dagli spinoff universitari alle start-up più innovative; dalle iniziative econosostenibili nelle città ai progetti in favore dell’agricoltura e dell’efficienza energetica.

Il College Radio Day è stato sperimentato per la prima nel 2011 su iniziativa di Rob Quicke, docente di comunicazione radiofonica alla William Paterson University del New Jersey e station manager della locale college radio WPSC FM. Lo scorso anno si è tenuta la prima edizione globale [da cui World College Radio Day, ndr] con 585 emittenti di 29 paesi collegate tra loro e alcune centinaia di migliaia di connessioni.

«Un cordiale saluto a tutti i partecipanti al secondo appuntamento per le emittenti studentesche con il College Radio Day». Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per il secondo anno consecutivo rivolge un pensiero ai giovani che parteciperanno alla maratona radiofonica.

Un evento che secondo il Capo dello Stato «unisce e mette a confronto le esperienze di comunicazione universitaria dei campus di cinque continenti, contribuisce a diffondere un senso civico capace di superare i confini dei singoli Paesi».

Per Napolitano, il World College Radio Day sarà un’occasione per favorire «la conoscenza reciproca tra giovani anche geograficamente distanti ma spesso accomunati della stesse curiosità, preoccupazioni, speranze e consapevolezze».

Per saperne di più clicca sul sito ufficiale www.collegeradioday.com o sulla pagina Facebook ufficiale.

Riascolta la diretta italiana

Rivivi il WCRD 2012 nel dossier di UStation.it

 

[Aggiornato 30/9/2013 ore 11:55, secondo aggiornamento ore 14:24, terzo aggiornamento 7/10/2013 ore 18:11]

Social
Instagram