Domenico Quirico venerdì a Pavia

quiricoL’inviato del quotidiano torinese La Stampa, rapito in Siria lo scorso aprile e rimasto sotto sequestro da gruppi di ribelli per 5 mesi, venerdì 29 novembre incontra la comunità accademica pavese.

Alle 17, Domenico Quirico ritirerà in Aula Foscolo il Premio speciale alla memoria di “Cesare Angelini”, per il volume “Gli ultimi. La magnifica storia dei vinti”, edito da Neri Pozza.

La sera, dalle ore 21, interverrà al Collegio Nuovo per un incontro sulla sua esperienza di inviato in terre «dall’altra parte del mare», come recita il sottotitolo del suo “Primavera araba” (Bollati Boringhieri, 2011).

Negli ultimi anni, Quirico ha raccontato il Sudan e il Darfur, ha seguito le rivolte arabe, dalla Tunisia all’Egitto, è stato in Libia per testimoniare la fine del regime di Gheddafi. Nell’agosto 2011, sulla strada per Tripoli è stato rapito insieme ai colleghi del Corriere della Sera Elisabetta Rosaspina e Giuseppe Sarcina, e di Avvenire Claudio Monici.

Potrebbero interessarti