Camillo Golgi protagonista su Rai Storia della nuova serie “Italiani. Nobel minds”

Professore di Istologia e di Patologia, nonché Rettore dell’Università di Pavia tra il 1893 e il 1896 e tra il 1901 e il 1909. È stato il primo italiano a vincere il premio Nobel, nel 1906, grazie alla messa a punto della cosiddetta “reazione nera”: un metodo istologico che permise di svelare la struttura complessa del sistema nervoso, ponendo così le basi delle moderne neuroscienze. Camillo Golgi è uno dei sette scienziati a cui la Rai dedica Nobel Minds, la nuova serie in quattro puntate in onda in prima visione il martedì alle 21:10 su Rai Storia, per il ciclo Italiani con Paolo Mieli. L’episodio integrale è disponibile sul sito Rai Play (link).

L’ateneo pavese mantiene intatto lo studio, la biblioteca e i laboratori di Camillo Golgi presso Palazzo Botta, mentre l’onorificenza del Karolinska Institutet di Stoccolma è esposta al Museo per la Storia dell’Università. Entrambe le strutture al momento non sono visitabili dal pubblico per la normativa sanitaria e di sicurezza sul coronavirus.

Potrebbero interessarti