Arabo, swahili, cinese e giapponese: nuovi corsi aperti a tutti

alafabeto araboIl Centro Studi Popoli Extraeuropei dell’Università di Pavia promuove 6 nuovi corsi di lingua tenuti da docenti con lunga esperienza affiancati da esperti madrelingua: arabo moderno standard, arabo parlato (varietà palestinese), cultura araba, swahili, cinese e giapponese.

«Intendiamo proporre una formazione di base utile a chi, per motivi di studio o di lavoro, frequenta i paesi africani e asiatici o ha contatti con persone provenienti da quelle aree» spiega a UCampus la Prof.ssa Barbara Airò del Dipartimento di Scienze politiche e sociali, inoltre «i corsi possono fornire i primi elementi di conoscenza linguistica a quegli studenti che volessero poi continuare la loro formazione universitaria frequentando il Corso di Laurea magistrale in Studi dell’Africa e dell’Asia.»

Un’offerta rivolta non solo agli studenti, ma anche a docenti, impiegati, operatori nei settori della cooperazione e del volontariato, a esterni in generale interessati ad apprendere i fondamenti di una nuova lingua e di un nuova cultura “extra-europea”. «Si affrontano suoni e sistemi di scrittura molto lontani da quelli a cui siamo abituati – continua la docente – bisogna imparare a leggere e scrivere facendo molto esercizio.»

Il calendario va da febbraio a maggio 2015, con lezioni da 2-4 ore settimanali (al pomeriggio o in orario preserale) a seconda dell’indirizzo.

La presentazione dei corsi, attivati con almeno 10 partecipanti, si terrà martedì 3 febbraio 2015, alle ore 18.00 nell’Aula Grande di Scienze politiche. «L’avvicinarsi a una lingua o a una cultura diversa dalla propria – conclude la Prof.ssa Airò – è sempre indice di curiosità intellettuale e pertanto lo studio di queste lingue costituisce già di per sé un titolo molto apprezzato in un curriculum vitae.»

Info e quote d’iscrizione (da 75 a 250 euro per universitari e da 100 a 400 euro per esterni) sul sito: http://www-3.unipv.it/webdsps/it/b_lingue.php

AT

Potrebbero interessarti