Annullato il test di Professioni sanitarie

Mercoledì 4 settembre, a conclusione dello svolgimento dei test di ammissione per l’accesso ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie, è stata verificata la presenza di un’anomalia nei quesiti della prova di ammissione: ciascuno dei sessanta quesiti proponeva quattro opzioni di risposta, anziché le cinque previste dal bando dell’Università di Pavia.

In considerazione di tale errore materiale, dopo aver contattato la società Intersistemi SpA, incaricata, secondo una prassi consolidata da anni, della predisposizione del test, e dopo aver disposto la sospensione delle operazioni di correzione delle prove e di identificazione dei candidati, d’intesa con la Commissione, è stato deciso l’annullamento della prova stessa.

Formale comunicazione di annullamento della prova è stata trasmessa al Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca, unitamente alla richiesta di stabilire una nuova data per lo svolgimento del test di ammissione.

La nuova data indicata dal MIUR verrà tempestivamente resa nota sul sito web di Ateneo.

Al test di ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie erano presenti 1464 candidati su 1741 studenti preiscritti.

I corsi di laurea delle Professioni sanitarie dell’Università di Pavia sono 15, per un totale di 550 posti: Infermieristica, Ostetricia, Fisioterapia, Ortottica e assistenza, Terapia della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, Tecnica della riabilitazione psichiatrica, Terapia occupazionale, Dietistica, Igiene dentale, Tecniche di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare, Tecniche di laboratorio biomedico, Tecniche di neurofisiopatologia, Tecniche di Radiologia medica, per immagini e radioterapia, Tecniche ortopediche, Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro.

www.unipv.eu

Potrebbero interessarti