Anche UCampus parteciperà al College Radio Day

Martedì 2 ottobre 530 radio universitarie di tutto il mondo celebreranno il primo College Radio Day con una maratona radiofonica di 24 ore. Apriranno la diretta globale gli Stati Uniti dalle 2.00 del mattino (ora italiana). Sarà poi la volta di Colombia e Venezuela. Da oltre Oceano prenderanno la linea a turno le radio di Spagna, Francia e Regno Unito. Tappa in Italia, live anche su UCampus, dalle 16 alle 19.

Questo evento nasce da un idea di Rob Quicke, Direttore Generale della WPSC, radio della William Paterson University of New Jersey, che con il College Radio Day intende trasmettere a livello internazionale una maggiore consapevolezza di questi canali di comunicazione, dove ogni anno si formano migliaia di studenti, e promuovere i valori stessi con cui sono nati.

Con una lettera indirizzata a Ustation.it, che ha assunto il coordinamento della diretta europea in collaborazione con RadUni, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha espresso «l’apprezzamento per la significativa iniziativa» che unisce «in un’originale staffetta esperienze didattiche e valori condivisi in tutto il mondo». Il Capo dello Stato ha rivolto poi «un saluto cordiale agli studenti delle stazioni radiofoniche universitarie che parteciperanno alla maratona e, in particolare, agli ascoltatori della diretta europea guidata dalle radio italiane».

La programmazione delle emittenti accademiche, ultimi bastioni rimasti di una programmazione creativa e libera da vincoli commerciali, offre infatti ampio spazio alla musica emergente, alla comunicazione di servizio, alla divulgazione scientifica, alla promozione della cultura in tutte le sue espressioni e declinazioni possibili.

All’iniziativa aderiscono radio universitarie anche da Hong Kong, Singapore, Svezia, Argentina, Israele, Australia, Canada, Jamaica, El Salvador, Ghana, Nicaragua, Peru, Uruguary.

Tutti i dettagli sul sito www.collegeradioday.com, su Twitter @collegeradioday o sulla pagina facebook.com/collegeradioday. Tieniti aggiornato anche attraverso lo speciale di Ustation.it.

 

(Aggiornato 1/10/2012)

Potrebbero interessarti