Al via oggi a Milano il festival dell’innovazione Campus Party. Vi racconteremo l’esperienza degli studenti unipv

Eventi  |   20/07/2017  |     242

Campus Party, l’evento internazionale più grande al mondo d’innovazione e creatività, inaugura la sua prima edizione italiana. Nato nel 1997 in Spagna, conta oggi 62 edizioni in 11 Paesi. L’appuntamento nel capoluogo lombardo è fino al 23 luglio nei padiglioni di MiCo – Milano Congressi.

L’Arena e dell’area Experience apriranno a mezzogiorno, mentre alle 18:00 si terrà la cerimonia ufficiale. Alle 19 salirà sul palco Roberto Saviano che partendo dalle riflessioni sul suo ultimo romanzo, analizzerà il significato del successo e del fallimento, facendo luce soprattutto su quest’ultimo, non come perdita totale, bensì come strumento di crescita personale. Seguiranno gli interventi del conduttore e imprenditore Andrea Pezzi, di William Gajda (Senior Vice President, Innovation and Strategic Partnerships di Visa – main partner dell’evento), e di Chance Glasco, co-fondatore del popolare videogioco Call of Duty e co-fondatore e di Doghead Simulations, una start up che si occupa di realtà virtuale.

Sono oltre 2000 gli iscritti a Campus Party – una ventina anche gli studenti dell’Università di Pavia che seguiremo con le nostre telecamere – e sul programma si contano oltre 400 ore di contenuti tra speech, workshop, CPHack (il modello di Hackathon e Call for Ideas ideato appositamente per l’evento). Inoltre i cosiddetti “campuseros” dormiranno in tenda nell’area Camping allestita per l’occasione.

Le tematiche dell’evento saranno divise in sei settori: business, coding, creativity, entertainment, technologies e science. All’interno dell’area Experience (ad ingresso gratuito), i visitatori potranno toccare con mano il futuro e sfidarsi con giochi e simulatori nella Game Arena.

Scopri di più su http://italia.campus-party.org

Social
Instagram