Al Santa Caterina torna la “Storia delle mafie”

cantoneSarà Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione a inaugurare al Collegio Universitario Santa Caterina, il prossimo 22 ottobre, il secondo ciclo di incontri con i protagonisti della lotta contro la criminalità organizzata.

Gli appuntamenti, gratuiti e aperti al pubblico, si terranno sempre alle ore 21 presso la Sala Conferenze del Collegio in via San Martino 17/b .

Dopo Raffaele Cantone, che dialogherà con il professor Sergio Seminara dell’Università di Pavia, saranno ospiti tra gli altri Giancarlo Caselli magistrato in prima linea contro le mafie e contro il terrorismo,  Francesco Forgione già Presidente della Commissione Parlamentare antimafia e Alfredo Mantovano magistrato ed ex parlamentare. Il 20 novembre Renato Cortese, oggi capo della Squadra Mobile di Roma, e il magistrato Michele Prestipino racconteranno di come lavorarono alla cattura di Bernardo Provenzano. Gli incontri si concluderanno il 27 novembre con un dibattito sulla Campania e l’espansione della Camorra con Giovanni Melillo già procuratore aggiunto a Napoli.

Gli appuntamenti integrano il corso in “Storia delle mafie italiane” riconosciuto dai Dipartimenti di studi umanistici, scienze politiche e sociali, studi economici, studi giuridici dell’Università di Pavia e tenuto, presso il Collegio, dal professor Enzo Ciconte, uno dei i massimi esperti in Italia delle dinamiche delle grandi associazioni mafiose.

Per info www.collegiosantacaterina.it – corsomafie@collsantacaterina.it

Potrebbero interessarti