A Scienze politiche si parla di India

L’India, il secondo paese dopo la Cina per crescita economica, dove però la povertà sembra essere ancora incalcolabile. Una società frammentata per genere, stati, gruppi religiosi, caste, e che secondo le stime ONU potrebbe arrivare a quota 1,7 miliardi di abitanti entro il 2050. E se da un lato il tasso d’istruzione ha segnato +70% negli ultimi dieci anni, dall’altro oltre la metà delle donne è ancora analfabeta.

E’ una breve fotografia del paese al centro della conferenza “tra tradizione e modernità”, in programma lunedì 3 aprile, dalle ore 11 presso l’Aula Grande di Scienze politiche, a cui prenderà parte l’Ambasciatore d’India in Italia Anil Wadhwa. Una buona occasione aperta a tutti gli studenti dell’Università di Pavia per conoscere meglio una nazione che proprio quest’anno celebra i settant’anni di indipendenza.

Potrebbero interessarti