730 posti di lavoro per i dottori di ricerca

Si apre la seconda fase di PhD-ITalents, il progetto promosso dal Ministero dell’Istruzione, dalla Fondazione Crui e da Confidustria, con l’obiettivo di creare una community attiva e sviluppare un modello di placement per i dottori di ricerca.

Fino al 6 maggio i PhD in cerca di occupazione possono dunque registrarsi sulla piattaforma dedicata (link) e presentare la propria candidatura. Le combinazioni “offerta di lavoro-dottore di ricerca” saranno successivamente valutate sulla base del matching fra il profilo personale e le caratteristiche delle posizioni (la maggior parte delle imprese offre un contratto a tempo determinato di durata triennale).

Quasi la metà dei posti di lavoro disponibili riguarda l’ICT (49%), mentre sono il 21% le posizioni aperte nel campo della Salute e delle Scienze della vita. Le aree tematiche riguardano anche l’Agroalimentare (11%), l’Energia (9%), la Mobilità sostenibile e il Patrimonio culturale (5% entrambe).

Per saperne di più: www.phd-italents.it

Potrebbero interessarti