25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

25 novembre scarpe rosseLa giornata si apre in Università con la lezione di Lea Melandri – attivista negli anni ’70 del “movimento delle donne” e tra le fondatrici dell’Associazione per una Libera Università delle Donne, dal titolo “Dal genere (o dalle”questioni di genere”) all’individualità del maschio e della femmina” (ore 11 – aula Grande di Scienze politiche).

Alle 16, dalla libreria CLU (via S. Fermo 3), partirà una maratona di letture nelle strade del centro storico di Pavia che proseguirà dalle librerie Mondadori, Feltrinelli, Cardano e Delfino, continuando «fino a che ci saranno uomini e donne interessati a leggere e ad ascoltare».

La Cooperativa Liberamente ha invece organizzato un Open Day (dalle 9 alle 20) per accogliere presso il Centro Antiviolenza di corso Garibaldi 37 tutti coloro che vogliano esprimere, con la propria presenza, la volontà di contrastare la violenza sulle donne.

Nel pomeriggio, a partire dalle 16, la cooperativa “invaderà” le strade della città con le “Scarpe Rosse”, simbolo del femminicidio, invitando tutti i cittadini a partecipare portando con sé o indossando un paio di scarpe rosse, mentre negli esercizi commerciali aderenti alla manifestazione verrà esposto il manifesto “Stop al femminicidio”.

Mercoledì 27 novembre, alle 21 presso il cinema Politeama (corso Cavour 20), sarà proiettato “La moglie del poliziotto” di Philip Groning. Il film, Premio speciale dalla Giuria del Cinema di Venezia 2013, narra, dietro i volti puliti e sorridenti di una giovane famiglia, dell’amore e della violenza nelle mura domestiche.

Potrebbero interessarti